Newsletter

Iscriviti alle newsletter: ti invieremo le offerte e le novità in tempo reale

8 agosto - Orchestra Haydn di Trento e Bolzano

Orchestra Haydn di Bolzano e Trento (Anna Kravtchenko, pianoforte; Keiko Mitsuhashi, direttore)

 

L’Orchestra Haydn si è costituita nel 1960 per iniziativa delle Province e dei Comuni di Trento e Bolzano ed è stata ospite dei principali sodalizi concertistici italiani ed ha preso parte a numerosi festival, esibendosi in vari stati europei, negli usa e in Giappone.

Nel corso di quasi cinquant’anni di attività l’Orchestra si è fatta interprete di un ampio catalogo di opere che ha spaziato in tutti i generi musicali, dal barocco fino ai compositori contemporanei. In più occasioni autori come Dallapiccola, Nono, Berio e Donatoni le hanno affidato lavori in prima esecuzione assoluta.

Attenta alla valorizzazione di un repertorio spesso trascurato, l’Orchestra Haydn si è fatta promotrice anche della riscoperta di preziosi manoscritti, come il Dixit Dominus di Cimarosa, oppure la Messe solennelle di Berlioz proposta nel 2002 in prima esecuzione moderna italiana.

Innumerevoli le presenze di grandi artisti alla guida della formazione sinfonica del Trentino Alto-Adige, sul cui podio sono saliti fra gli altri Claudio Abbado, Riccardo Chailly, Eliahu Inbal, Alain Lombard, Jesús López-Cobos, Riccardo Muti, Daniel Oren e Alberto Zedda.

Dal 2003 ne è direttore artistico Gustav Kuhn. Sotto la sua direzione l’Orchestra ha eseguito nella stagione 2006/07 tutte le Sinfonie di Brahms e nella stagione 2005/06 le nove Sinfonie di Beethoven, riproposte nel dicembre 2007 al Mozarteum di Salisburgo ed accolte da un grande successo di pubblico e di critica.

Dopo il felice debutto nel 2006 al Rossini Opera Festival, l’Orchestra Haydn ha preso parte anche nel 2007, nel 2008 e nel 2009 alla prestigiosa manifestazione pesarese.

Nel settembre 2008 l’Orchestra ha inaugurato a Perugia la LXIII edizione della Sagra Musicale Umbra proponendo la Missa solemnis di Beethoven sotto la direzione di Gustav Kuhn.

In collaborazione con il Rossini Opera Festival la Haydn ha presentato nel novembre 2008 alla Biwako Hall di Otsu e alla Bunkamura Orchard Hall di Tokyo l’Otello e il Maometto II nonché un concerto con ouvertures e la Cantata Le nozze di Teti e di Peleo di Rossini sotto la guida di Gustav Kuhn e Alberto Zedda.

Nel dicembre 2008 l’Orchestra è tornata nuovamente ad esibirsi al Mozarteum di Salisburgo, dove ha eseguito le quattro Sinfonie di Brahms, la Missa solemnis e la Nona Sinfonia di Beethoven.

 

 

Anna Kravtchenko, pianoforte

Vinto nel 1991 il primo premio al “Concertino di Praga”, Anna Kravtchenko trionfa l’anno successivo a Bolzano al Concorso “Ferruccio Busoni”, dopo cinque anni che il premio non veniva assegnato. La vittoria le assicura un tour europeo di sessanta concerti. Dopo aver debuttato nel 1994 nella Sala della Filarmonica di Berlino con la Rapsodia su un tema di Paganini di Rachmaninov, nel marzo 1995 intraprende un tour di otto concerti fra Germania e Austria con la Israel Chamber Orchestra.
Ha suonato in Europa, in Sud Africa, in Giappone e in Canada.  Nel 1996 Anna ottiene uno straordinario successo di pubblico e di critica suonando al Concertgebouw di Amsterdam nella “Meesterpianisten serie”. Nel 2006 esce in cd un recital interamente dedicato a Chopin, e in seguito uno dedicato a Liszt. Nata nel 1976, Anna Kravtchenko inizia a studiare pianoforte alla età di cinque anni. Ha studiato con Maestro Leonid Margarius all'Accademia pianistica Internazionale di Imola, dove è stata ammessa “Ad Honorem”.


 

Keiko Mitsuhashi, direttore

Nata a Tokyo nel 1980, a cinque anni ha cominciato a studiare pianoforte e composizione, a sedici direzione d'orchestra con prestigiosi direttori tra i quali Seiji Ozawa, Gianluigi Gelmetti, Yoko Matsuo. Nel 2003 si è laureata alla Tokyo University of Fine Arts and Music, dove ha anche ottenuto il Master of Music.

Si è specializzata in direzione d'orchestra alla Universität für Musik und dartstellende Kunst Wien. Vinto il primo premio al Wiener Musikseminar nel 2003, nel 2006 ha ottenuto il diploma d'Onore di Accademia Musicale Chigiana, e Borsa di studio speciale nel 2005 e nel 2006. Si è esibita come direttrice d'orchestra nel 2006 con l'Orchestra della Toscana e a Tokyo tra il 2000-2004 con l'Harmonia Orchestra ela Hikarigaoka Orchestra. Ha tenuto concerti per Master e seminari a Vienna, Siena, Baden bei Wien, all'Accademia Chigiana, a Sofia. Come direttrice di coro, tra il 2001 e il 2004 si è esibita a Tokyo e ha eseguito sue composizioni come pianista. Nel 2008 ha vinto il X Concorso Pedrotti di Trento; nel 2010 il secondo premio al Concorso Toscanini di Parma.


 

 

 

FRANZ JOSEPH HAYDN

(Rohrau 1732 – Vienna 1809) 

Sinfonia (da definire)

 

FRANZ JOSEPH HAYDN

Sinfonia n. 67 in Fa maggiore Hob.  I/67

 

WOLFGANG AMADEUS MOZART

Concerto per pianoforte e orchestra in La maggiore KV 414

 

FRANZ SCHUBERT

Sinfonia n. 5 in Si bemolle maggiore D 485

 

 

 

 

 

Eventi & News




tracks

  Chameleon Mime - Everybody

  Quasi 57 - Medley anni 60

  Nastroy Snahy - Velky Bratr

  V-Poradku - To se ob as sta va

  Detaran - Pour passer le rhone

ascolta tutti

 

www.ledroinmusica.it on Facebook